Docenti

Il corpo docente della Scuola di Paleoantropologia di Perugia viene selezionato annualmente dal Comitato Scientifico con l’obiettivo di costruire per i partecipanti un’offerta didattica sempre aggiornata, diversificata e di altissimo livello.

Per l’edizione 2018 sono stati invitati a Perugia i seguenti docenti:

Conferenza d’apertura:
Guido Barbujani
Genetista e scrittore italiano, ha lavorato presso la State University of New York a Stony Brook, le Università di Padova e Bologna e, dal 1996, è professore di genetica all’Università di Ferrara. Esperto di genetica delle popolazioni, ha lavorato su diversi aspetti della diversità genetica umana e della biologia evoluzionistica. Nel 2014 vince il Premio Napoli con la motivazione: Genetista di fama internazionale, Guido Barbujani si è segnalato per la sua opera di divulgazione scientifica, che ha avuto come oggetti privilegiati l’evoluzione umana e il tema delle ‘razze’; nonché per la sua produzione narrativa, tra fiction, autobiografia e documento. Per entrambe le vie, ha fornito al dibattito culturale utili antidoti a pericolose tendenze ideologizzanti e pseudo-scientifiche.

Conferenza di chiusura:
Jonathan Kingdon
Zoologo, scrittore ed eccellente illustratore, Jonathan Kingdon – oggi research associate presso la University of Oxford – è probabilmente il più grande esperto mondiale di tassonomia ed evoluzione dei mammiferi africani. Le sue opere – tra cui citiamo East African Mammals: An Atlas of Evolution in Africa (1988), Island Africa: The Evolution of Africa’s Rare Animals and Plants (1990), The Kingdon Field Guide to African Mammals (2003), Lowly Origin: Where, When, and Why Our Ancestors First Stood Up (2004) e l’ultima, monumentale opera in sette volumi Mammals of Africa (2013) – sempre arricchite dalle sue splendide illustrazioni, rappresentano un patrimonio di conoscenza straordinario sui mammiferi africani e, tra questi, sulla linea evolutiva umana.

Ospite straordinario dell’Ottava edizione:
Martin Häusler
Ha studiato antropologia e medicina all’Università di Zurigo e ha pubblicato una tesi di dottorato sull’evoluzione del bipedismo in Australopithecus africanus. Dal 2013 dirige il gruppo di ricerca in Morfologia Evolutiva e Adattamento presso l’Institute of Evolutionary Medicine e insegna presso l’Istituto di Anatomia dell’Università di Zurigo. I suoi principali interessi di ricerca comprendono l’evoluzione del bipedismo, le proporzioni corporee degli ominidi e la paleopatologia, con particolare riferimento all’evoluzione dei disturbi muscolo-scheletrici della colonna vertebrale e degli arti inferiori.

Primo Livello – Formazione di base
Giovanni Boschian (Università di Pisa), Geologia, Ecologia Preistorica
Marco Cherin (Università di Perugia), Paleontologia dei Vertebrati
Jacopo Crezzini, Francesco Boschin (Università di Siena), Archeozoologia
Stefano Grimaldi (Università di Trento), Archeologia Preistorica
Donatella Magri (Sapienza Università di Roma), Paleobotanica
Giorgio Manzi (Sapienza Università di Roma), Paleontologia umana
Jacopo Moggi Cecchi (Università di Firenze), Paleontologia umana
Olga Rickards (Università di Roma Tor Vergata), Antropologia Molecolare

Secondo Livello – Workshop Archeologia Preistorica
A cura di Giovanni Boschian (Università di Pisa)