Info

La Scuola di Paleoantropologia propone un’offerta didattica articolata su due livelli:

Primo Livelloformazione di base
Aperto a studenti, laureati, dottorandi, insegnanti e semplici appassionati, ha come obiettivo offrire una conoscenza di base nel campo della paleoantropologia e delle discipline correlate (antropologia molecolare, paleontologia dei vertebrati, archeologia preistorica, archeozoologia, geologia del Quaternario, morfologia funzionale, ecc.).

Secondo Livelloworkshop tematico
Corso specialistico e professionalizzante focalizzato, di anno in anno, su uno specifico tema/approccio metodologico. Dedicato a partecipanti con buone basi in paleoantropologia e/o discipline correlate, che siano interessati ad approfondire la tematica in esame.


Workshop Edizione 2020

TRE VOLTE AFRICA
Il continente delle nostre origini

Affondiamo le nostre radici in Africa. Così è stato per milioni di anni. Lì sono avvenuti i tre processi evolutivi fondamentali attraverso i quali siamo diventati la specie che siamo. Dunque, “Tre volte Africa”.

Africa, intorno a 5 milioni di anni fa: ci separiamo evolutivamente dalle scimmie antropomorfe. In un ambiente ancora largamente forestale, alcune specie di primati mostrano ora la tendenza a muoversi sul terreno con il solo appoggio degli arti inferiori, gettando le basi per il passo fondamentale (è il caso di dirlo!) che consentirà gli sviluppi futuri dell’evoluzione umana.
Africa, intorno a 2.5 milioni di anni fa: le dimensioni del cervello di alcuni nostri antenati, ormai in larga misura bipedi, iniziano ad aumentare. Compare così il genere Homo. Favorito da ambienti più aperti e più aridi, il nuovo genere si diversifica in specie che cambiano radicalmente il loro stile di vita, divengono abili tool makers e iniziarono a espandersi anche in Eurasia.
Africa, intorno a 200 mila anni fa: una o più popolazioni di una specie “arcaica” di Homo acquisisce/ono caratteristiche moderne: è la comparsa di Homo sapiens. Diffondendosi, prima in Africa e poi su tutto il pianeta, la nuova specie si adatta nel tempo a ogni ecosistema, produce culture sempre diverse e contribuisce all’estinzione di ogni competitore.

Questi tre passaggi fondamentali dell’evoluzione umana saranno il focus del Secondo Livello della Decima Edizione della Scuola di Paleoantropologia. Verranno proposti i cambiamenti ambientali, gli aspetti morfologici e molecolari, gli aspetti culturali e i processi evolutivi che resero possibile e caratterizzarono ciascuno di questi momenti cruciali per la nostra Storia Naturale. Dunque, “Tre volte Africa”.


Le lezioni si tengono presso il Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università di Perugia.

Per ciascuna giornata della Scuola, le lezioni hanno una durata complessiva di 8 ore (4 al mattino e 4 nel pomeriggio).
La consegna degli attestati di partecipazione avviene l’ultimo giorno della Scuola presso la Galleria di Storia Naturale dell’Università di Perugia.
Unitamente all’attestato, a ciascun partecipante viene consegnato un certificato riportante il dettaglio dei corsi seguiti.
La partecipazione alla Scuola di Paleoantropologia consente di ottenere 6 CFU.
La partecipazione alle attività di ricerca estive in Tanzania consente di ottenere ulteriori 6 CFU.
Naturalmente, i CFU conseguiti con la Scuola di Paleoantropologia dovranno essere convalidati dagli organi preposti nei rispettivi Atenei di provenienza dei partecipanti.

PER GLI INSEGNANTI
La Scuola di Paleoantropologia è un corso di formazione accreditato presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR). Per la partecipazione, gli insegnanti possono usufruire della CARTA DEL DOCENTE.

Share